Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

DAL 2024 INTRODUZIONI DI SANZIONI PER OMESSA ISCRIZIONE AIRE

Nel ricordare che l’iscrizione all’AIRE è obbligatoria per i connazionali residenti all’estero ed e’ un presupposto fondamentale per l’accesso ai servizi consolari, si segnala che  la nuova Legge di Bilancio del 30 dicembre 2023, n. 213,  a decorrere dal 2024, ha introdotto importanti novità  in materia . In particolare, l’art. 1 comma 242, modificando la Legge n. 1228 del 24 dicembre 1954, introduce sanzioni pecuniarie amministrative. L’Autorità competente all’accertamento e all’irrogazione della sanzione è il Comune nella cui anagrafe è iscritto il trasgressore. Il procedimento accertativo e sanzionatorio in capo ai Comuni è disciplinato dalla L. 24 novembre 1981, n. 689, il cui art. 1 prevede che “Nessuno può essere assoggettato a sanzioni amministrative se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima della commissione della violazione”. Ulteriori informazioni possono essere reperite presso il proprio comune italiano