Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19 – MISURE IN VIGORE A CIPRO E IN ITALIA

Data:

18/08/2020


COVID-19 – MISURE IN VIGORE A CIPRO E IN ITALIA

MISURE IN VIGORE A CIPRO

Per informazioni aggiornate sulla situazione coronavirus a Cipro e sulle misure adottate dal governo cipriota consultare https://www.pio.gov.cy/coronavirus/en/

Sono state rimosse le restrizioni alla libertà di movimento e la maggior parte delle attività commerciali, culturali e ricreative hanno ripreso le loro attività.

La lista completa delle attività commerciali, culturali e ricreative consentite nella Repubblica di Cipro è disponibile qui.

A partire dal 1 agosto diventa obbligatorio a Cipro l’uso della mascherina nei luoghi pubblici chiusi (centri commerciali, supermercati, banche, ospedali, luoghi di culto). Per maggiori informazioni visitare il sito del PIO

INGRESSO A CIPRO

La Repubblica di Cipro ha riaperto le frontiere e sono ripresi gradualmente i collegamenti aerei e riaperti i porti per i passeggeri. Per l’ingresso a Cipro vigono regole diverse a seconda dello Stato di provenienza o destinazione. I Paesi sono stati suddivisi in diverse categorie (Categoria A, B e C) in base alla situazione epidemiologica di ciascun Paese. Le liste dei paesi vengono aggiornate su base settimanale e sono consultabili sul sito: https://cyprusflightpass.gov.cy/en/country-categories 

Attualmente, l’Italia è inclusa nella Categoria B.

Categoria A

Per i passeggeri provenienti da tali paesi non vi sono condizioni all’ingresso.

Categoria B

Per i passeggeri provenienti da tali paesi è necessario presentare un certificato COVID-19 negativo (test RT-PCR/tampone rinofaringeo) effettuato non più di 72 ore prima della partenza presso un laboratorio certificato.

Categoria C

I passeggeri provenienti da tali paesi possono fare ingresso a Cipro solo se essi sono: cittadini ciprioti, cittadini legalmente residenti nella Repubblica di Cipro, cittadini autorizzati ai sensi della Convenzione di Vienna, cittadini in possesso di un permesso speciale. Oltre alla presentazione di un certificato COVID-19 negativo (test RT-PCR/tampone rinofaringeo) è obbligatorio un periodo di quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni.

 

CYPRUSFLIGHTPASS

Per poter entrare a Cipro è necessario sottoscrivere una dichiarazione giurata attestante il paese di provenienza e altre informazioni personali (“Cyprus Flight Pass”) da riempire online non prima di 24 ore dall’inizio del viaggio registrandosi sul portale https://cyprusflightpass.gov.cy. In base alla categoria di appartenenza del Paese di partenza (vedi sopra), occorrerà presentare anche un certificato Covid-19 negativo effettuato non più di 72 ore prima della partenza presso un laboratorio certificato. Il test sierologico non è accettato.

La compilazione del “CyprusFlightPass” è obbligatoria per tutti i viaggiatori in arrivo a Cipro.

In caso di mancata o fraudolenta compilazione della autodichiarazione sono previste sanzioni amministrative (fino a 300 euro di multa) ovvero l’obbligo di rientro nel paese di provenienza.

 

INGRESSO NELLA C.D. “REPUBBLICA TURCA DI CIPRO NORD” (TRNC)

Anche la parte nord dell’isola ha riaperto porti ed aeroporti per l’arrivo dall’estero adottando un sistema simile a quello applicato nella Repubblica di Cipro con ripartizione dei Paesi in diverse categorie a seconda della valutazione del rischio Covid-19. La lista e le disposizioni in vigore sono consultabili al seguente link: https://saglik.gov.ct.tr/COVID-19-RISK-CATEGORIES-DUE-TO-COUNTRIES/.

Attualmente, l’Italia è inclusa nella Categoria B.

 

GREEN LINE

Le autorità della Repubblica di Cipro hanno segnalato la riapertura di tutti varchi della Green Line con la sola eccezione di quello pedonale di Ledra Street nel centro di Nicosia. L’attraversamento dei varchi è però al momento consentito ai soli cittadini ciprioti e ai residenti permanenti nella parte di Cipro sottoposta al controllo governativo su presentazione di certificazione Covid-19 negativa (tampone rinofaringeo) effettuato non prima di 72 ore dal transito. Ai turisti stranieri non è invece consentito transitare.

Le autorità della cosiddetta TRNC hanno invece annunciato la riapertura di tutti i varchi senza eccezioni. Possono transitare i ciprioti di entrambe le comunità e i residenti permanenti a Cipro a condizione di presentare una certificazione negativa al Covid-19 (tampone rinofaringeo). Ai viaggiatori in provenienza dall’estero, si applicano le medesime condizioni previste per l’ingresso nella cosiddetta TRNC (con categorizzazione dei paesi - vedi sopra).

 

INGRESSO IN ITALIA E MISURE IN VIGORE NEL PAESE

Si informa che sono in vigore nuove regole per il rientro in Italia, diverse a seconda dello Stato di provenienza. Per la lista dei Paesi e le misure a essi relativi, vi invitiamo a consultare la sezione "Regole per il rientro in Italia". 

Si prega di notare che in tutti i casi è ancora necessario compilare un’autodichiarazione

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a consultare la pagina del MAECI “Focus: Cittadini Italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia” .

 

INFORMAZIONI PRATICHE

Cosa fare in caso di sintomi?

In caso di sintomi sospetti, quali febbre e problemi respiratori, si raccomanda di non recarsi in ospedale, al Pronto Soccorso o nell’ambulatorio del proprio Medico di Medicina Generale ma contattare il proprio medico di famiglia telefonicamente o chiamare il 1420 (solo con numero locale). Per informazioni sul COVID-19, contattare il 1450 o il 1412 dalle 08:00 alle 20:00 (solo con numero locale).

Tutti i numeri di pubblica utilità nella Repubblica di Cipro in merito all’emergenza Covid-19.

Al nord, contattare il +90 533 8501188, +90 548 8501188 oppure 1102 (solo con numero locale, assistenza in turco o in inglese).

 

COME CONTATTARE L’AMBASCIATA?

Per assistenza, l’Ambasciata è raggiungibile all’indirizzo e-mail consolare.nicosia@esteri.it e durante gli orari di ufficio (dal lunedì al giovedì, dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 16:00; il venerdì dalle 8:30 alle 14:00) al numero +357 22357635. Al di fuori di tali orari, per motivi di comprovata necessità e urgenza in cui sono a rischio la sicurezza e l’incolumità della persona, è possibile chiamare il numero di emergenza della Sede: +357 99 611910.

L’Ufficio consolare opera solo su appuntamento. Per prenotare un appuntamento scrivere a consolare.nicosia@esteri.it

 

Numeri di pubblica utilità

hotlinesen page 001


790