Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cipro – Dal 20 giugno è possibile viaggiare dall’Italia

Data:

22/06/2020


Cipro – Dal 20 giugno è possibile viaggiare dall’Italia

Dal 20 giugno l’Italia è inclusa nella Categoria B, ciò che permette ai viaggiatori in provenienza dall’Italia di fare ingresso Cipro.
Per venire a Cipro dall’Italia occorre:
- Presentare un certificato COVID-19 negativo (test RT-PCR/tampone nasofaringeo) effettuato non più di 72 ore prima della partenza presso un laboratorio certificato. In caso di manifesta impossibilità ad effettuare il tampone in Italia, esso potrà essere fatto all’arrivo a Cipro a cura delle autorità cipriote (costo 60 euro). In tal caso bisognerà attendere l’esito del tampone in aeroporto o in apposita struttura alberghiera;
- Sottoscrivere una dichiarazione giurata attestante il paese di provenienza e altre informazioni personali (“Cyprus Flight Pass”) da riempire online fino a 24 ore prima del viaggio registrandosi sul portale https://cyprusflightpass.gov.cy/ . Una volta ricevuta l’autorizzazione per email, il “Cyprus Flight Pass” dovrà essere stampato ed esibito in aeroporto al momento della partenza per Cipro. I cittadini di età superiore ai 65 anni possono in alternativa scaricare il formulario https://cyprusflightpass.gov.cy/en/download-forms , compilarne ogni campo e presentarlo direttamente all’aeroporto.
Si attira l’attenzione sull’importanza di leggere attentamente le istruzioni per la compilazione del “Cyprus Flight Pass” e riempire con cura ogni campo della dichiarazione giurata.
Si raccomanda di consultare regolarmente il sito dell’Ambasciata o la sezione dedicata a Cipro sul sito “Viaggiare Sicuri” del MAECI (http://www.viaggiaresicuri.it/country/CYP  ) per possibili aggiornamenti.
-----
A partire dal 9 giugno sono stati progressivamente ristabiliti i collegamenti aerei passeggeri tra Cipro ed alcuni paesi suddivisi dalle autorità cipriote in due Categorie in base alla situazione epidemiologica in essi prevalente (Categoria A, Paesi a basso rischio e Categoria B, Paesi a basso rischio ma con maggiore livello di incertezza rispetto ai precedenti).
Ad esclusione dei cittadini ciprioti e delle persone legalmente e stabilmente residenti a Cipro, non è consentito l’ingresso a Cipro di persone provenienti da Paesi non inclusi nelle categorie A e B, anche nel caso di voli in transito attraverso i Paesi inclusi in suddette categorie.
Le liste dei paesi vengono aggiornate su base settimanale e sono consultabili sul sito: https://cyprusflightpass.gov.cy/en/country-categories
Riferimenti: Comunicato stampa del Min. Trasporti di Cipro - https://www.pio.gov.cy/en/press-releases-article.html?id=14156#flat


Nicosia, 22 giugno 2020


813