Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AL VIA IL BICENTENARIO ARTUSIANO

Data:

02/04/2020


AL VIA IL BICENTENARIO ARTUSIANO

Il primo di aprile si e’ ufficialmente aperto l'anno dedicato al “Bicentenario artusiano”.

Era il primo aprile 1911 quando a Forlimpopoli, sua città natale, arrivò il telegramma che informava della morte di Pellegrino Artusi, scrittore, gastronomo e critico letterario italiano, autore del notissimo libro di ricette: “La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene”. Tale data è stata scelta simbolicamente per l'avvio delle celebrazioni per il duecentesimo anniversario della nascita di Pellegrino Artusi, nato a Forlimpopoli nell’agosto 1820.

Diverse le iniziative promosse per celebrare il Bicentenario:

Progetto “Artusi ad alta voce” - Biblioteca comunale di Forlimpopoli

Con una proposta originale, la Biblioteca comunale di Forlimpopoli mira a dare vita ad un web-book dedicato a "La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene”. Dal primo aprile sono disponibili sul canale youtube della Biblioteca (https://tinyurl.com/rsmbjh2) le prime video-ricette registrate dai cultori del Manuale artusiano. Per chi volesse partecipare, basta scegliere la ricetta preferita fra le 790 raccolte da Artusi e scrivere a biblioteca@comune.forlimpopoli.fc.it.

Casa Artusi

Casa Artusi (www.casartusi.it, pagina FB https://www.facebook.com/CasaArtusi/), il primo centro culturale italiano dedicato alla cucina domestica e il canale Youtube Artusicento (https://www.youtube.com/user/ArtusiCento) pubblicano documenti e omaggi alla figura di Artusi.

Rai Radio 3

La sera del primo aprile e’ infine andato in onda su Rai Radio 3 (link qui al podcast) uno speciale dedicato ad Artusi, con una doppia intervista. La prima dal vivo a Massimo Montanari, uno dei massimi esperti mondiali di storia dell'alimentazione nonche’ presidente del Comitato Scientifico di Casa Artusi e la seconda "impossibile" allo stesso Artusi, ovvero la storica intervista scritta nel 1974 da Guido Ceronetti e interpretata da Mario Scaccia.

L’Ambasciata d’Italia continuera’ promuovere tramite i propri canali social gli eventi che nel corso del 2020 verranno dedicati a Pellegrino Artusi.


787