Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Conferenza su Leonardo del professor David Ekserdjian

Data:

25/11/2019


Conferenza su Leonardo del professor David Ekserdjian
Nell'ambito delle celebrazioni ufficiali per l'anniversario dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, l'Ambasciata d'Italia a Cipro, in collaborazione con la storica dell'arte Maria Paphiti, organizza la seconda conferenza di quest'anno sul famoso artista rinascimentale. Il relatore, il professor David Ekserdjian, è uno degli storici dell'arte più famosi al mondo. La conferenza si terrà il 2 dicembre 2019, alle ore 19:15 presso la sede centrale della Banca di Cipro a Nicosia.

L'evento è generosamente sostenuto dall'Ente del Turismo di Nicosia, dal supermercato AlphaMega, dall'hotel Classic, dal Ministero degli Affari Esteri e dalla Società bizantina di Cipro.

 

Salvator Mundi di Leonardo

Leonardo da Vinci (15.4.1492-2.5.1519) è l'artista più famoso di tutti i tempi. È morto 500 anni fa e per celebrare la sua vita e la sua eredità, l'Italia e molti altri paesi, hanno dedicato il 2019 alla sua memoria attraverso una serie di numerosi eventi e mostre culminata nella grande mostra dedicata a Leonardo presso il Museo del Louvre di Parigi. Cipro non poteva che partecipare alla commemorazione dell'illustre artista. La presente conferenza segue quella che è stata organizzata con successo lo scorso maggio.L'eccezionale talento di Leonardo si è espresso fin dagli inizi, intraprendendo da adolescente un apprendistato presso la bottega di Andrea del Verrocchio a Firenze. Diventa ben presto un artista affermato che eccelle nella pittura, nel disegno, nella scultura e nell'architettura. Era un polimatico che si occupava di scienze, musica, matematica, ingegneria, letteratura, anatomia, geologia, astronomia, botanica, scrittura, storia e cartografia. Lavorò per i più importanti mecenati dell'epoca, tra cui Lorenzo de' Medici, Ludovico Sforza duca di Milano, Papa Leone X e il re Francesco I di Francia. La personalità non convenzionale di Leonardo, così come i suoi dipinti tremendamente dettagliati e intriganti, trasudano un mistero che ha catturato l'interesse degli studiosi e del grande pubblico fin dalla loro creazione.
La vendita del dipinto "Salvator Mundi" presso la casa d’aste Christie's di New York nel novembre 2017 per 450.312.500 dollari ha battuto ogni record e dimostra che l'arte di Leonardo, che raramente si presenta sul mercato, è ancora la più ricercata di tutte. È naturale chiedersi il perché. È perché i dipinti di Leonardo sono considerati i capolavori per eccellenza? Oppure, i collezionisti cercano di acquisire un pezzo del genio tangibile dell’artista? Il professor David Ekserdjian, uno dei maggiori storici dell'arte del Rinascimento e uno dei pochi privilegiati che ha effettivamente esaminato il "Salvator Mundi" e altri dipinti di Leonardo, racconterà le sue storie sul maestro italiano!

 

Una concisa biografia del professor David Ekserdjian:Professor David Ekserdjian

Il professor David Ekserdjian è un'autorità di fama mondiale per la pittura e il disegno del Rinascimento italiano, con particolare riguardo agli artisti Correggio e Parmigianino, che sono i soggetti delle due monografie pubblicate a Yale nel 1998 e 2006. È anche esperto di storia del collezionismo, una specializzazione che lo assiste nel suo lavoro di consulente per case d'asta del calibro di Sotheby's e Christie's, musei internazionali e gallerie come la National Gallery e la Tate Britain, oltre che per collezionisti privati.
La scultura in bronzo è un altro dei suoi ambiti di competenza e ha costituito il tema di una delle più recenti mostre da lui ideate e curate. "Bronze" alla Royal Academy of Arts di Londra (co-curata con Cecilia Treves) ha riscosso un successo internazionale e ha attirato quasi un quarto di milione di visitatori. Il suo libro della mostra è stato descritto dal Wall Street Journal come "il libro più bello pubblicato quest'anno nel mondo", e ha poi vinto il premio Association for Cultural Enterprises per la migliore nuova pubblicazione. Il professor Ekserdjian ha tenuto la prestigiosa cattedra Slade presso l'Università di Oxford per il 2017-18. Attualmente, accanto alla sua posizione accademica alla Leicester University dove insegna Arte e Storia del cinema, il professor Ekserdjian è uno dei due organizzatori della grande mostra su Raffaello che si terrà nel 2020 presso la National Gallery di Londra in occasione del 500° anniversario della morta dell'artista. Il Professor Ekserdjian ha pubblicato moltissime opere - libri, articoli e recensioni - e frequenta frequentemente programmi sia televisivi che radiofonici.

 

Dichiarazioni dell'Ambasciatore d'Italia a Cipro, Andrea Cavallari

L'Ambasciata d'Italia è molto lieta e onorata di ospitare il professor David Ekserdjian nell'ambito del programma di conferenze che è stato organizzato a Cipro in collaborazione con la storica dell'arte Maria Paphiti per festeggiare Il 500° anniversario di Leonardo da Vinci. La mia gratitudine va a tutti coloro che hanno reso questo evento possibile e in particolare alla fondazione della Banca di Cipro, che con l'Ambasciata ha una lunga tradizione di collaborazioni.
Credo che l'eredità di Leonardo da Vinci vada oltre i confini spaziali e di tempo. Oltre ad essere motivo di particolare orgoglio per noi italiani, la sua vita e le sue opere sono diventate parte del nostro patrimonio comune che siamo lieti di condividere con chiunque abbia a cuore la cultura, la scienza e l'umanità.
È con questo spirito che, dopo il brillante convegno del professor Maurizio Seracini dello scorso maggio, siamo lieti di condividere con il pubblico cipriota la straordinaria ricerca su Leonardo condotta dal professor David Ekserdjian. Sono certo che la presentazione del professor Eksedjian sarà affascinante e illuminante, sia sul caso del “Salvator Mundi” che su molti altri aspetti dell'opera di Leonardo.

 

Dichiarazioni della storica dell'arte, Maria Paphiti

La recente vendita del "Salvator Mundi", dipinto che è appartenuto a tre re, andato perduto e poi riscoperto, ha dato una nuova vita alla discussione sull'arte di Leonardo. Secondo Giorgio Vasari, che compose la biografia dell'artista, Leonardo attirò l'interesse, l'ammirazione e talvolta la rabbia o l'antipatia dei suoi contemporanei. Il suo talento e l'eccellenza delle sue opere, tuttavia, erano indiscussi ed è per questo che "Dolse la perdita di Leonardo fuor di modo a tutti quelli che lo avevano conosciuto, perché mai non fu persona che tanto facesse onore alla pittura". I dipinti di Leonardo hanno avuto una vita turbolenta e, per raccontarne solo alcuni, si può citare il furto nel 1939 da parte dei nazisti della Signora con l'Ermellino da Cracovia, la vendita del ritratto di Ginevra de' Benci nel 1967 dalla casa principesca di Lichtenstein alla National Gallery di Washington per cinque milioni di dollari (37,956,640 US$) e alla leggendaria Monna Lisa, trafugata dal Louvre nel 1911 e assicurata nel 1962 per il record mondiale di 100 milioni di US$ (valore attuale 846.532.980 US$) per recarsi alle mostre di Washington D.C. e New York. Anche i dipinti mancanti di Leonardo, come la “Battaglia di Anghiari” e la “Leda e il Cigno”, continuano in loro assenza ad entusiasmare gli studiosi e il grande pubblico. Il 2 dicembre il Professor David Ekserdjian condividerà con noi le sue meravigliose esperienze all’interno del mondo dell'arte dell'insuperabile Leonardo!

***

La conferenza sarà in inglese. È aperta al pubblico ed è gratuita. La prenotazione dei posti a sedere è necessaria e può essere effettuata tramite l'Ambasciata d’Italia: nicosia.culturale@esteri.it

***

Esprimiamo i nostri sinceri ringraziamenti alle seguenti organizzazioni, il cui inestimabile contributo ha reso possibile la conferenza.

***

 In collaborazione con  Sponsorizzato da  Supportato da
 Bank of Cyprus  Visit Cyprus  The Classic Hotel
  nicosia tourism board Ministry of Foreign Affairs of Cyprus
 

 alphamega

 

 Bizantinists Society of Cyprus

 


749