Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Conferenza del Prof. Dott. Luca Bombardieri sulla missione archeologica italiana ad Erimi (10 ottobre 2016, Archeological Research Unit Building, Nicosia)

Data:

03/10/2016


Conferenza del Prof. Dott. Luca Bombardieri sulla missione archeologica italiana ad Erimi (10 ottobre 2016, Archeological Research Unit Building, Nicosia)

erimi

bombardieri luca

 L’Ambasciata d’Italia ha il piacere di invitarvi alla conferenza del Prof. Dott. Luca Bombardieri, direttore della Missione Archeologica Italiana a Erimi (Cipro) e Professore presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino, che si terrà nell’ambito della 46° ciclo di conferenze pubbliche organizzate dall’ Archeological Research Unit dell’ University of Cyprus per il 2016 (programma allegato). La conferenza, intitolata “Work wearies. Labour practice and ideology of work at Middle Bronze Age Erimi Laonin tou Porakou”, avrà luogo lunedì 10 ottobre alle ore 19.30 presso il palazzo della Archeological Research Unit, in Via Gladstonos n. 12, Nicosia. Ingresso libero.

 Il progetto di ricerca della Missione archeologica italiana a Erimi, sostenuto da diversi anni dal Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e dal Ministero dell’Istruzione, Università, Ricerca scientifica, ha l’obiettivo di chiarire, attraverso un caso-studio significativo, aspetti generali legati all’organizzazione sociale ed economica delle comunità mediterranee nella fase più recente della Preistoria. A Cipro in questa fase si concretizzano le premesse culturali della nascita della società urbana e l’inserimento progressivo dell’isola nel sistema degli scambi mediterranei nel corso del II Millennio a.C.


La possibilità di coordinare, all’interno del gruppo di lavoro, competenze differenti (archeologi, topografi, restauratori, antropologi e archeobotanici) ha consentito di ampliare la potenzialità di analisi dei dati a disposizione. L’indagine di scavo ha permesso di analizzare tre contesti distinti all’interno dell’area dell’insediamento antico. Un importante complesso artigianale destinato alla produzione tessile (con installazioni e strumenti destinati alla filatura, tessitura e tintura delle stoffe) è stato messo in luce nell’area dell’acropoli; un quartiere domestico ed un’area funeraria coevi al complesso artigianale sono stati individuati nell’area meridionale ed orientale del sito.

Per ulteriori informazioni visitare il sito della missione italiana ad Erimi: http://www.erimilaonin.it

archeologico


471