This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Caso AFX Capital Markets - attivazione del fondo di garanzia

Date:

04/09/2020


Caso AFX Capital Markets - attivazione del fondo di garanzia

Si informano tutti i clienti italiani di AFX Capital Markets – società di trading online con sede a Limassol, con licenza sospesa dal 19 luglio u.s. – che, alla luce dei risultati preliminari dell’indagine interna, il CdA della CYSEC ha determinato che AFX “non è in condizioni di adempiere ai propri obblighi nei confronti degli investitori, né ora né in tempi brevi.”

Sulla base di tale valutazione, l’ “Investors Compensation Fund” (ICF) ha dato avvio alla procedura compensazione (“compensation payment procedure”), con la pubblicazione di un annuncio con cui invita i clienti di AFX a trasmettere le richieste nei confronti della società attraverso la compilazione di un formulario online o la trasmissione di una lettera con tutti gli elementi probatori. La scadenza è fissata per il 30 settembre 2020.

La procedura verrà gestita dall’ICF sulla base della direttiva DI87-07 della CYSEC che prevede un’istruttoria a cura di esperti indipendenti e una decisione finale da parte dell’Administrative Committee dell’ICF. Obbiezioni rispetto a tale decisione potranno essere presentate alla CYSEC, la quale può chiedere un riesame da parte dell’ICF.

In caso di accoglimento della richiesta, l’ICF, dopo avere compensato l’investitore leso, si surroga allo stesso nei suoi diritti nei confronti di AFX in vista della futura procedura di liquidazione.

Si fa presente che solo i clienti “retail” potranno presentare domanda presso l’ICF, per un massimo di 20.000 euro.

Si porta infine all'attenzione degli interessati l'annuncio della CYSEC, di cui al seguente link, con il quale si invita a porre attenzione a persone che si presentano in maniera fraudolenta come rappresentanti della stessa su questioni relative a iter di compensazione.


792