This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

CIPRO – INTERRUZIONE DEI COLLEGAMENTI AEREI PASSEGGERI DA SABATO 21 MARZO 2020

Date:

03/18/2020


CIPRO – INTERRUZIONE DEI COLLEGAMENTI AEREI PASSEGGERI DA SABATO 21 MARZO 2020

Si segnala che, al fine di prevenire la diffusione del COVID-19, il Governo cipriota ha deciso l’interruzione dei collegamenti aerei passeggeri a partire dalle 3 del mattino di sabato 21 marzo 2020 per un periodo di due settimane.

Pertanto, si consiglia fortemente ai connazionali intenzionati a lasciare il Paese, così come a quelli che desiderano rientrare a Cipro, di prenotare un volo entro e non oltre tale scadenza. Si fa presente, a titolo meramente indicativo, che ad oggi, 18 marzo, risulterebbero ancora possibili gli spostamenti attraverso una combinazione di voli tramite Germania, Regno Unito, Svizzera e Grecia (la Grecia non consente tuttavia collegamenti diretti con l’Italia).

Ingresso a Cipro
Rimane in vigore la disposizione che limita le categorie di persone che posso fare ingresso a Cipro ai cittadini ciprioti, cittadini residenti legalmente nella Repubblica di Cipro, lavoratori e studenti (per i dettagli consultare l'avviso del 16.3).

Essi potranno entrare nel Paese soltanto se muniti di un certificato medico che attesti il superamento del test per coronavirus, rilasciato entro i quattro giorni precedenti all’arrivo da un centro abilitato del Paese d’origine. Sono tuttavia esentati dall’obbligo di presentare un certificato medico le persone che si sono recati all’estero per motivi di salute e per viaggi brevi per motivi professionali, insieme ai loro accompagnatori. Esse potranno, al posto del suddetto certificato, presentare un certificato emesso da una rappresentanza diplomatica cipriota che attesti i motivi del viaggio presentando la documentazione probatoria (biglietti aerei, certificato medico ecc.). Per dettagli consultare l'apposito comunicato del Ministero degli Esteri di Cipro.
Rimane in vigore per tutti l’obbligo di quarantena presso struttura statale, con la sola eccezione per le persone che si erano recate all’estero per motivi di salute.
Per maggiori dettagli pregasi consultare il comunicato del PIO.


780